moncler jakker
tiffany australia

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\includes\joomla.php on line 699

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\includes\joomla.php on line 1417

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 259

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 260

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 261

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 262

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 263
ComitatoCittadiniAttiviBernalda e Metaponto - Home
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home
ROMA CAPUT imMUNDI..
Scritto da Administrator   
Monday 19 December 2016


ROMA CAPUT imMUNDI..


Le vicende politico-giudiziarie di questi ultimi giorni sono solo l’ennesima dimostrazione di un sistema della gestione del potere politico-istituzionale italiano marcio fino all’inverosimile.

Non c’è giorno, infatti, che notiziari e cronache non evidenzino quel serpente della corruzione che, implacabilmente, sta attraversando ogni anfratto dell’ex Bel Paese, con una sequela impressionante di crimini collegati al malaffare politico dei quali difficilmente si trova eguale riscontro in altre parti del mondo.

La Procura di Roma, vittima talvolta anche di qualche leggerezza interpretativa.., ha perennemente un gran daffare, visto che proprio nella capitale c’è, come da prassi in ogni capitale, la più grande concentrazione di palazzi del potere che, innegabilmente, sono “anche”, o “soprattutto” crocevia di enormi interessi economico-criminali.

La tradizione italica di questi ultimi decenni ha fatto sì che questi centri del potere potessero essere molto attenzionati da una grande moltitudine di delinquenti, che la cronaca ci insegna agire in forma singola e, sempre più spesso, organizzata.

L’anello di congiunzione utilizzato da tali organizzazioni per poter capitalizzare gli interessi collegati alla gestione del potere è costituito dall’infiltrazione diretta di esse nella politica, soprattutto partitica, con una metodologia supercollaudata e spesso infallibile.

Ad oggi non c’è un solo partito politico, al netto ovviamente di una casistica quantitativa degli scandali del malaffare registrati e direttamente collegati all’anzianità nel potere da parte di ognuno di essi, che possa dichiararsi estraneo, esente, o potenzialmente immune da tali attività criminali.

Il Movimento Astensionista Politico Italiano, movimento autentico e non partito camuffato da detta dicitura, ha da tempo individuato nella “democrazia della rappresentanza totale” una metodologia di esercizio, ma soprattutto di controllo del potere effettivamente utile per contrastare gli effetti di tale malagestione, sicuramente alla base dell’attuale progressivo e irreversibile annientamento dell’Italia.

Il primo passo compiuto dal Movimento in questa direzione, facendosi portavoce della più grande aggregazione politica italiana quale è quella astensionistica composta da decine di milioni di cittadini sovrani e sfiduciati, è stato quello di ufficializzare alle Istituzioni più altamente rappresentate tale desiderio e metodo.

Istanze che, nella migliore delle Comunicazioni Istituzionali di riscontro ricevute, hanno evidenziato un muro blindatissimo e quasi insormontabile costruito ad hoc da tutti i partiti attorno alle stesse Istituzioni, probabilmente a salvaguardia non della sovranità degli italiani e del bene comune, ma di determinati, specifici, loschi interessi.


Roma, 17 dicembre 2016


Per il Movimento Astensionista Politico Italiano

(CVDP – Commissione di Vigilanza

per la Democrazia Partecipativa)

Antonio Forcillo, portavoce nazionale


Ultimo aggiornamento ( Monday 19 December 2016 )
 
L’accentramento che crea disservizio
Scritto da Administrator   
Tuesday 05 July 2016

www.cittadiniattivibernalda.it


L’accentramento che crea disservizio

Il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto esprime il proprio elogio ai chirurghi, anestesisti, infermieri e OSS del comprensorio ospedaliero di Tinchi/Policoro per l’intervento chirurgico effettuato ad un loro stretto collaboratore.

Al paziente, sottoposto a visita chirurgica nel mese di gennaio 2016 presso il San Carlo di Potenza, erano stati preventivati, data l’urgenza dell’intervento necessitante, una ventina di giorni al massimo per il ricovero… Cosa che, a distanza ormai di 5 mesi dalla visita, e nonostante i solleciti, da parte del nosocomio potentino non è avvenuta.

Forse perché al paziente non è venuto in mente di provvedere ad “oliare” i meccanismi che in questi casi velocizzano le liste di attesa?

I chirurghi di Tinchi/Policoro, ai quali il paziente si è rivolto dopo il periodo trascorso nell’inutile attesa, valutando l’improrogabilità di una situazione divenuta ormai critica hanno invece in brevissimo tempo provveduto a ricoverare ed operare il paziente nonostante le oggettiva difficoltà strutturali (soltanto 2 sale operatorie attive destinate a urgenze e interventi programmati) e i turni di lavoro ai quali sono sottoposti gli operatori di detto comprensorio.

L’ospedale di Tinchi/Policoro, per professionalità del personale, non è secondo a Potenza.

Sarebbe invece ora che la politica, che ha finora favorito l’accentramento sanitario privilegiando pochissime strutture e destinando loro fiumi di denaro pubblico, si ponesse anche qualche interrogativo sugli “effetti collaterali” da esso determinati, come il disservizio emerso in questa vicenda.

Bernalda-Metaponto (MT), 4 luglio 2016

Il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda-Metaponto

Ultimo aggiornamento ( Tuesday 05 July 2016 )
 
"il mio nome è Luca Orioli"
Scritto da Administrator   
Thursday 21 April 2016

Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto (MT)

                                         www.cittadiniattivibernalda.it


Il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto è lieto di invitarVi alla funzione pubblica in onore di Luca Orioli (Fidanzatini di Policoro), figlio di Olimpia Fuina Orioli, nostra Presidente Onoraria, previsto per la serata di sabato 23 aprile 2016 in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Bernalda. 
La funzione pubblica si articolerà secondo le seguenti modalità:
- h 18,00 piantumazione dell'albero della legalità in via del Concilio Vaticano II - angolo viale della Resistenza (nelle adiacenze della Chiesa Mater Ecclesiae di Bernalda).
- A seguire presentazione, nella stessa aiuola, del monumento a Luca Orioli realizzato dall'artista Gaetano Russo in collaborazione con i Cittadini Attivi di Bernalda-Metaponto.
- h. 19,30 presentazione del libro di poesie "il mio nome è Luca Orioli" presso l'Auditorium Comunale (alle spalle del Municipio di Bernalda, Piazza Plebiscito).

In allegato la locandina dell'importante evento.

Cordialmente, Antonio Forcillo 
(addetto alla comunicazione)
cell. 338-5867165
Ultimo aggiornamento ( Thursday 21 April 2016 )
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 527
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
moncler outlet
moncler jakke